Loading...

L’Antitrust indaga su voli cancellati e rimborsi

L’Antitrust, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha aperto un’istruttoria nei confronti di Ryanair, EasyJet, Blue Panorama e Vueling, come già aveva fatto a Luglio per le Compagnie Alitalia e Volotea.

 

Le Compagnie aeree sono accusate di aver continuato a cancellare voli a causa del Covid-19 anche dopo la riapertura delle frontiere.

 

Inoltre, questi vettori avrebbero, per gli stessi voli cancellati, offerto voucher al posto dei rimborsi, contravvenendo alle regole dettate dalla Normativa europea.

 

L’indagine è partita a seguito delle innumerevoli segnalazioni da parte di passeggeri che si sono sentiti lesi nei loro diritti.

VOLI CANCELLATI INGIUSTAMENTE

A seguito della riapertura degli spazi aerei e, quindi, della fine delle limitazioni agli spostamenti, molte Compagnie aeree hanno continuato a cancellare voli utilizzando la scusa del Covid-19 per evitare di rimborsare i propri passeggeri.

Questo è il motivo per cui l’Antitrust ha avviato quattro provvedimenti istruttori per Ryanair, Blue Panorama, EasyJet e Vueling.

Per aver messo in atto questi atteggiamenti scorretti. l’Antitrust si era mosso a luglio nei confronti di Alitalia e Volotea,

Le Compagnie aeree avrebbero provveduto a cancellare voli per i quali non si era raggiunto un numero di passeggeri sufficiente a realizzare il volo senza subire perdite economiche.

Evidentemente, nella speranza di giustificare la soppressione del volo come circostanza eccezionale e, dunque, aggirando i dettami sul risarcimento per il volo cancellato.

NIENTE RIMBORSO DEL BIGLIETTO

I passeggeri che si sono visti cancellare il volo, non hanno ricevuto il rimborso del biglietto, come prevede il Regolamento Europeo n. 261/2004, ma semplicemente l’offerta di un voucher da usufruire con un nuovo volo.

Sulla scorrettezza di questa pratica si era già espressa anche l’ENAC, richiamando le Compagnie aeree ad attenersi al rispetto delle norme.

Ora, si aspetta la chiusura delle attività istruttorie dell’Antitrust per capire se effettivamente Ryanair, Vueling, Blue Panorama ed EasyJet devono corrispondere ai passeggeri interessati gli indennizzi per la cancellazione del volo.

L’ANTITRUST INDAGA ANCHE SULL’ASSISTENZA INADEGUATA

Un’ulteriore accusa dell’Antitrust verso Ryanair, Vueling, Blue Panorama ed EasyJet è di aver fornito assistenza ai passeggeri dei voli cancellati un’assistenza inadeguata e a pagamento.

Anche questo comportamento viola le regole della Normativa europea sui diritti dei passeggeri aerei.

I comportamenti sotto accusa, in questo caso, sono

  • La non comunicazione ai passeggeri dei loro diritti in caso di cancellazione;
  • Tempi di attesa per ricevere informazioni troppo lunghi;
  • La messa a disposizione di un contatto telefonico a pagamento e comunque difficile da raggiungere.
Di maydayvoli.com

AIUTA ALTRI PASSEGGERI CONDIVIDENDO QUESTA PAGINA

COMMENTA TU

Non preoccuparti per la tua privacy, il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.


Confermo di aver letto e accettato i termini e condizioni e la Privacy Policy di MDV srl (Obbligatorio)

© 2020 maydayvoli.com - MDV srl
- All Rights Reserved
- Privacy Policy
- Cookie Policy
- Termini e Condizioni
- P.IVA 15346421009
- Via Fedele Lampertico, 7
- 00191 Roma

Powered by