Loading...

Voli cancellati per il Coronavirus: come comportarsi

Il Coronavirus continua a diffondersi e l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha deciso di dichiarare l’emergenza globale.

 

In questo clima di preoccupazione, con tutti i governi impegnati a evitare che l’epidemia si espanda, si inseriscono le decisioni precauzionali di interruzione dei voli per e dalla Cina in molti Paesi.

 

Sono molte, inoltre, le Compagnie aeree che hanno sospeso i collegamenti con la regione cinese.

 

La paura del contagio da Coronavirus ha un impatto fortissimo sul traffico aereo, con i voli da e per la Cina dimezzati.

 

Come sono tutelati i passeggeri in caso di voli cancellati per il Coronavirus?

 

I passeggeri hanno diritto al rimborso del biglietto aereo per i voli cancellati?

 

Spetta loro anche il risarcimento?

COME FUNZIONA IL RIMBORSO DEL BIGLIETTO AEREO PER I VOLI CANCELLATI PER IL CORONAVIRUS?

Secondo quanto stabilito dalla Normativa europea, il passeggero, in caso di volo cancellato, ha diritto al rimborso del biglietto aereo oppure alla possibilità di imbarcarsi su un altro volo.

Ciò vale anche per le cancellazioni di voli dovute a circostanze eccezionali, tra le quali possiamo inserire il pericolo di diffusione del Coronavirus.

Bisogna però ricordare che il Regolamento 261/2004 si applica ai voli che partono da un Paese dell’Unione Europea e a quelli provenienti da un Paese extra europeo effettuati da una Compagnia dell’UE.

Il Regolamento non è applicabile, quindi, ai voli provenienti dalla Cina operati da una Compagnia non europea.

In questi casi, si deve fare riferimento alla Convenzione di Montreal.

Alcune Compagnie aeree indicano sul proprio sito web quali sono le procedure per ottenere il rimborso del biglietto per il volo cancellato a causa del Coronavirus.

Lufthansa, per esempio, informa che i possessori di un biglietto prenotato prima del 23 Gennaio, per il periodo compreso tra il 24 gennaio e il 29 Febbraio 2020, da o per la Cina,  possono scegliere di riprenotare un altro volo per la stessa destinazione oppure richiedere il rimborso integrale del biglietto.

SI HA DIRITTO AL RISARCIMENTO PER I VOLI CANCELLATI PER IL CORONAVIRUS?

Se sembra pacifico il diritto al rimborso del biglietto aereo, più complesso è il discorso riguardante il risarcimento per il volo cancellato.

Considerando il pericolo del contagio come circostanza eccezionale, non si ha diritto ad alcun risarcimento.

L’unico appiglio per tentare di ottenere un indennizzo da parte della Compagnia aerea potrebbe verificarsi se quest’ultima avvisa della cancellazione del volo con meno di 14 giorni di preavviso.

L’eccezionalità dell’evento, purtroppo, rende tutto molto confuso e bisogna analizzare caso per caso le possibili azioni che si possono intraprendere.

maydayvoli.com è a tua disposizione per analizzare, gratuitamente, il tuo caso e suggerirti come procedere se rientri tra i casi di voli cancellati per il Coronavirus.

QUALI COMPAGNIE AEREE HANNO SOSPESO I VOLI PER E DALLA CINA?

Nel caso dell’Italia, il 31 gennaio 2020 l’ENAC, su disposizione delle Autorità sanitarie, ha sospeso tutti i voli da e per la Cina fino a nuova comunicazione.

Una decisione drastica, ma a giudicare dalla velocità di diffusione del contagio forse appropriata.

In queste ore, si sono, infatti, verificati i primi due casi di morte per il Coronavirus fuori dai confini cinesi.

In una nota diffusa dall’Aviazione Civile Cinese si riporta che al 4 febbraio 46 Compagnie aeree straniere hanno interrotto i voli da e verso il Paese.

 

COMPAGNIE AEREESPECIFICHE DEI VOLI CANCELLATI
Air CanadaAnnullati alcuni voli dal 9 Febbraio.
Air FranceSospensione totale fino al 15 Marzo.
Air IndiaSospesa fino al 14 Febbraio la tratta Mumbai-Delhi-Shanghai.
Air New ZealandInterrotta la tratta Auckland-Shanghai fino al 29 Marzo.
Air SaoulCancellati tutti i voli.
American AirlinesCancellati i voli per Pechino e Shanghai fino al 27 Marzo.
British AirwaysSospesi tutti i voli fino al 29 Febbraio.
Cathay Pacific AirwaysDimezzati i voli fino al 15 Marzo.
EgyptairInterruzione di tutti i voli
El Al Israel AirlinesSospensione di tutti i voli per Pechino fino al 25 Marzo
Ethiopian AirlinesInterruzione di tutti i voli.
EtihadSospensione temporanea dei voli per Pechino.
FinnairSospesi tutti i voli fino al 29 Marzo.
HainanSospesa la tratta Chongqing-Budapest fino al 27 Marzo.
IberiaInterruzione dei voli per Shanghai.
Kenya AirwaysSospensione totale fino a nuova comunicazione.
Lion AirInterruzione dei voli per Shanghai.
Lot Polish AirlinesSospensione di tutti i voli fino al 9 Febbraio.
Lufthansa, Swiss e Austrian AirlinesSospesi i voli fino al 29 Febbraio per Pechino e Shanghai, mentre continuano in modo regolari quelli per Hong Kong.
Oman AirInterruzione di tutti i voli.
Philippines AirlinesVoli dimezzati tra Manila e la Cina.
QantasInterruzione di tutti i voli diretti.
Royal Air MarocInterruzione di tutti i voli.
RwandairSospesi tutti i voli fino al 29 Febbraio.
SasCancellati tutti i voli per Pechino e Shanghai fino al 9 Febbraio.
SaudiaInterruzione di tutti i voli.
Shanghai AirlinesSospesa la tratta Chengdu-Budapest fino al 24 Marzo e la tratta Xian-Budapest fino al 26 Marzo. Confermati però i voli da e per Shanghai.
Turkish AirlinesBlocco di tutti i voli.
UnitedInterruzione di tutti voli fino al 28 Marzo.
VietjetInterruzione di tutti i voli.
Vietnam AirlinesSospensione di tutti i voli.
Virgin AtlanticSospensione di tutti i voli fino al 16 Febbraio.

 

Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2020.

Di maydayvoli.com

AIUTA ALTRI PASSEGGERI CONDIVIDENDO QUESTA PAGINA

COMMENTA TU

Non preoccuparti per la tua privacy, il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.


Confermo di aver letto e accettato i termini e condizioni e la Privacy Policy di MDV srl (Obbligatorio)

© 2020 maydayvoli.com - MDV srl
- All Rights Reserved
- Privacy Policy
- Cookie Policy
- Termini e Condizioni
- P.IVA 15346421009
- Via Fedele Lampertico, 7
- 00191 Roma

Powered by